PARCHI A LONDRA

Oltre alle numerose attrazioni turistiche, alle strade dello shopping e ai musei, Londra è famosa anche per i suoi numerosissimi parchi, che sono il posto ideale per togliersi dal traffico e dalla confusione e godersi una giornata di relax.

Ecco una lista dei più belli e famosi:

HYDE PARK:

Hyde Park è uno dei più ampi parchi del centro di Londra. È uno dei parchi reali ed è anche noto per il suo Speakers’ Corner.

Il parco è diviso in due parti dal lago artificiale Serpentine Lake ed è contiguo ai KensingtonGardens, che sono comunemente considerati come una parte di Hyde Park, anche se nella realtà i due parchi sono ufficialmente separati.

Lo Speakers’ Corner è situato nell’angolo nord-orientale del parco (non distante da Marble Arch), dove ancora oggi si possono trovare delle persone che tengono discorsi ed esprimono la propria opinione, soprattutto nel fine settimana.

ll parco, che dal 1867 è l’unico parco reale londinese controllato dalla Polizia Metropolitana, presenta al suo interno, anche attività commerciali, bar, campi sportivi, parchi gioco e diversi centri. Lungo il lago sono presenti più punti di ristorazione e di svago, affacciati sull’acqua. Inoltre, in certi periodi dell’anno sono disponibili in diversi punti del parco sedie sdraio e ombrelloni, oltre ad offrire la possibilità di fare il bagno dai pontili. Inoltre è presente un centro sportivo dedicato al tennis, e servizi di affitto imbarcazioni.

Il parco è stato anche la sede di molti concerti, specialmente rock, ed ha ospitato, tra gli altri, The Rolling Stones (1969), Pink Floyd (1970), Roy Harper (1971), The Who (1973).I Queen hanno suonato qui in uno dei loro più famosi spettacoli, nel 1976. Ufficialmente il concerto fu seguito da 225.000 persone.

Recentemente vi si sono esibiti: Bon Jovi (2003), i Red Hot Chili Peppers (2004) e i Foo Fighters (2006), The Killers e Bruce Springsteen (2009), Pearl Jam (2010). È stata anche sede del Live 8 (2005). Il 17 luglio 2012 il parco ha ospitato la data londinese del MDNA World Tour di Madonna, che si è esibita davanti a un pubblico sold-out di 54.000 persone.

REGENT’S PARK

Il Regents Park di Londra è uno parchi simbolo di della capitale britannica, situato nella parte dell’immediato centro settentrionale che va da Marylebone a Camden Town e Regents Park.

In una superficie di circa 166 ettari (2 km²), il parco si presenta in tutto il suo splendore tra giardini di rose (400 varietà diverse per un totale di circa 30.000), laghetti con bellissime fontane, una enorme area dedicata alle attività sportive (la più grande di tutta Londra), un teatro all’aperto, bar e ristoranti. Come è noto, inoltre, lo Zoo di Londra è parte del Regents Park. La distesa visiva è vasta ed emozionante. Tra giardini e laghetti, sentieri fioriti e imponenti alberi, animali acquatici, come papere, anatre, oche, buffi pellicani ed eleganti cigni. Capita spesso di intravedere piccole barchette che delicatamente sfiorano le acque dei laghetti o dei canali, che poi fanno ad affluire sul famoso Regent Canal, al confine settentrionale del parco. Del parco si ammirano in particolare i noti giardini che ospitano numerosi fiori e specie di piante, catalogate dal dipartimento botanico nazionale.

GREENWICH PARK

Greenwich Park è uno dei Parchi Reali di Londra, ed il primo ad essere stato riconosciuto tale (nel 1433). Il Parco di Greenwich è uno dei più grandi spazi verdi della Londra meridionale. Copre 183 acri. All’interno del parco è possibile avere splendide visuali del Tamigi, e della città di Londra. Il parco è in grado di offrire ai turisti che lo vogliono visitare confort e relax, ti immergi in un piccolo spazio ritagliato all’ interno di una splendida città caotica e quindi può essere una meta molto visitata adatta per bambini e giovani che vogliono gustarsi una bella passeggiata. In questo parco si sono svolte nel 2012 le prove degli sport equestri di salto ostacoli, dressage e concorso completo dei Giochi della XXX Olimpiade.

ST JAMES PARK

Lo scenario è tra i più belli della capitale inglese: è quello offerto da St James’s Park, il parco reale di Londra, uno dei quartieri più eleganti del mondo. Suoni, colori e ritmi di vita si sono qui succeduti nel tempo e, come per magia, hanno saputo immortalare nella storia il parco e il panorama che lo circonda.

La vita quotidiana continua ad essere intensa, oggi come un tempo. I turisti sono sempre più numerosi e in due passi si affrettano a raggiungere Buckingham Palace da una parte o Trafalguar Square dall’altra, o ancora Piccadilly Circus, attraversando le scalinate che conducono ad Haymarket.

Numerosi sono i turisti che ogni giorno accorrono ad assistere al cambio della guardia di Buckingham Palace, una delle tradizioni piu’ antiche di Londra.

RICHMOND PARK

Il parco di Richmond e’ tra i piu grandi dei parchi londinesi, ed e’ stato la zona di caccia di Carlo I.

Ancora oggi è caratterizzato da un insolito paesaggio che ospita volpi, cerbiatti e cervi. È possibile ascoltare musica all’ora di pranzo e nel primo pomeriggio giocare a golf, pranzare al ristorante, andare in barca o in bicicletta, ed è inoltre presente un’area giochi per bambini. È aperto dalle ore 7del mattino in estate e dalle 7 e mezza in inverno e chiude appena viene buio.